La domenica a Verona con il bollito col la pearà….. ricetta

Questa non è solo una ricetta…. ma è proprio una tradizione dalle nostre parti, un rito…. che in molte famiglie veronesi è tipico della domenica a pranzo.

Cucinare questo piatto, non è difficile anzi, ma ci vuole tempo e amore …. e poi magari tutta la famiglia intorno ad un tavolo….

Proprio come è successo a noi una domenica di novembre….

Il sabato mattina quindi si va a fare la spesa e a scegliere la carne……

Ingredienti :

Per il brodo e il bollito

2 patate

4 carote

3 cipolle

1 lingua

1 costa di sedano

1 coscia di tacchino ( oppure 1 gallina )

500 gr di carne di manzo (taglio reale)

2 dadi

Per la peara’ :

500 gr di pangrattato

Sale e pepe

Brodo

Per la pearà :

img_5010

400 gr di pane grattuggiato

olio evo

2/3 cucchiani di pepe

50 gr di parmigiano grattuggiato

1 litro di brodo

Preparazione :

La prima cosa da fare è il brodo, pulite bene tutti gli verdure e tagliate a pezzettoni.

In un grande pentolone aggiungete tutti gli ingredienti…..

Lasciate cuocere a fuoco medio per almeno un paio di ore…..

Aggiustate poi di sale ……

Filtrate poi il brodo…. e mettete la carne in vassoio … tagliata a pezzi

Adesso che avete il brodo potete preparare la Pearà

Preparazione :

La pentola ideale per la preparazione della pearà è quella tipica in coccio, perché necessita di una cottura molto lenta per almeno due ore e va mescolata con un cucchiaio di legno senza però mai grattare il fondo.
Noi la cuociamo nella stufa a legna … che non superara i 100 gradi.
Potete comunque cuocerla sul gas a fuoco basso basso
Mettete il pane grattuggiato nella pentola e farlo tostare con l’olio extravergine nella pentola. Aggiungete un po’ alla volta il brodo caldo facendo cuocere a lungo.
assaggiate e aggiustate di pepe e sale……
Tanto Pepe e avrete la pearà, senza pepe e avrete la Panà

Quando avrete pronta anche la pearà sarete pronti per mettervi a tavola …. e gustare il vostro brodo …. a noi piace con i tagliolini… ( a Verona le chiamano le taiadele )

img_4931

e come secondo il bollito accompagnato dalla Pearà

Dopo tutto questo tempo ” è una ricetta facile ma bisogna avere tempo” …. potete sedervi a tavolo e gustarvi il pranzo ed il sorriso delle persone che avete accanto….

Buona domenica

Annunci

14 commenti Aggiungi il tuo

    1. pikaciccio ha detto:

      Ma e’ buona 😃

      Mi piace

    1. pikaciccio ha detto:

      Però puoi usare il cotechino … meglio ?

      Mi piace

      1. nonsolocampagna ha detto:

        Salsiccia va bene

        Liked by 1 persona

      2. pikaciccio ha detto:

        Cotta a parte si

        Mi piace

    1. pikaciccio ha detto:

      Falla e facci sapere 😘

      Mi piace

  1. vikibaum ha detto:

    un piatto divino, carissimi…che nostalgia di certe domeniche d’inverno immerse nella nebbia e nel freddo veronese …allietate dalla pearà…

    Liked by 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      La peara’ e’ proprio una coccola

      Liked by 1 persona

  2. vincenzomobys ha detto:

    Qualcosa l’ho imparata, riesco a fare “quasi decentemente” il mio piatto preferito di questa provincia, cioè il risotto all’isolana, ma il bollito con la pearà, almeno per quanto mi riguarda, è davvero difficile. Quando mi viene la voglia, vado al Capitel di Villafranca e torno a casa allegro e soddisfatto 🙂

    Liked by 1 persona

  3. pikaciccio ha detto:

    buono il risotto… lo facciamo anche noi …. be la prossima volta che ti viene voglia di bollito facci un fischio … così il Ciccio ha uan scusa per farlo … grazie e buona giornata

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...