Un salto al ponte di Veja… imponente meraviglia naturale.

Il segreto per continuare a scrivere articoli e trovare nuovi spunti,è non dare mai niente per scontato….. Questo luogo bellissimo si trova a circa mezz’ora da casa nostra… e ci siamo stati tutti tante tantissime volte . A Verona lo conoscono un po’ tutti ….. ma non per questo anche il resto d’Italia e del mondo lo conosce giusto ??

Un sabato mattina di novembre stiamo ritornando con il furgoncino dalla Valpolicella, dopo una bella seratina impegnativa …..come solitamente sono le nostre …..

Una notte sul nostro letto preferito …. quello del furgoncino

e si ritorna a casa … i ragazzi ci aspettano…. invece di passare per la città decidiamo di percorrere la strada che dalla Valpolicella porta alla Valpantena passando per le montagne……

tra resto si passa davanti ad una macelleria che vende salami e formaggi buonissimi….. ma perchè noi pensiamo sempre a mangiare ??

Idea scartata …  dobbiamo fare i bravi e stare un pò’ a dieta …… (forse)…….

Ci ricordiamo che a due chilometri c’è il Ponte di Veja….. dai che facciamo un giro e anche quattro passi….

Ma di cosa si tratta direte voi  ?

Alcuni informazioni  trovate sul web :

Si trova ai confini del comune di Sant’Anna d’Alfaedo (VR) situato al di sotto della contrada Crestena e della frazione Giare. È ad una altitudine di 602 m s.l.m. sul percorso del sentiero europeo numero 5. Il ponte è all’incrocio degli impluvi delle vallette di Crestena e Fenile, la continuazione dell’impluvio porta in Valpantena.

Questo gigante di pietra, che unisce la sommità di due colli, ha dimensioni eccezionali: largo circa 17 metri, spesso quasi 10, la campata di oltre 50, e con un’altezza di una trentina di metri rispetto al greto del sottostante torrente. Architettura assolutamente naturale – qui l’uomo per fortuna non ci ha messo le mani – il ponte altro non è che l’architrave d’ingresso di un’antica caverna carsica il cui interno è crollato in epoca preistorica (presumibilmente 100.000 anni fa). Sotto i resti del crollo altre due caverne carsiche, dove sono state rinvenute reperti del Paleolitico Medio e Inferiore. La leggenda narra che il ponte sia stato visitato da Dante che qui trasse ispirazione per descrivere le Malebolge del suo Inferno. E così pure il Mantegna, artista rinascimentale, prese spunto dall’arcata per l’invenzione dello sfondo di un affresco della celebre Camera degli Sposi del Palazzo Ducale di Mantova.

Ai lati della base del ponte vi sono alcune grotte abitate in periodo preistorico. Gli studi e gli scavi iniziarono nel 1932 e furono condotti, tra gli altri, da Achille Forti, Ramiro Fabiani e Raffaello Battaglia. Successivamente l’area fu studiata dal Museo Civico di Storia Naturale di Verona e attualmente dall’Istituto di Geologia dell’Università di Ferrara. Molti dei ritrovamenti, costituiti da reperti che testimoniano la presenza di una industria litica basata sulla lavorazione delle selci, abbondantemente presenti nelle rocce affioranti nell’area, sono esibiti nel Museo Paleontologico e Preistorico di Sant’Anna d’Alfaedo (VR) che raccoglie reperti che vanno dal Ponte di Veja ai bacini del comune di Fumane.
Le stime della presenza umana partono dal Paleolitico superiore e risalgono a 100.000 anni fa, la permanenza dovrebbe essere durata fino alla fine del secondo millennio a.C., periodo di probabile decadenza degli estrattori di selci a causa della diffusione dei metalli in quantità sufficiente per la realizzazione dei manufatti che prima venivano fatti in selce. Gli abitanti vicino al ponte dovevano essere abili artigiani nel lavoro della selce costruendo frecce, aghi e punte. Come per altre comunità della zona si sono trovati loro manufatti in molte parti dell’Europa, dal nord della Francia fino in Polonia.

Arriviamo nel grande parcheggio, dove c’è anche un ristorantino dove si mangia bene ( eccoli li sempre a pensare al cibo) …. e un carroarmato…

e poi inizia il percorso che conduce al ponte ……

La prima cosa che incontriamo è la ricostruzione di una capanna preistorica

che è stata realizzata dagli archeologi di Archeoland… vi segnaliamo il loro sito e la loro  pagina Facebook .

http://www.archeoland.org

https://www.facebook.com/archeoland/

a proposito bisogna proprio che andiamo a trovarli e scriviamo un articolo su di loro.

Su tutto il sentiero poi ci sono una serie di tabelle in marmo, realizzate anch’esse da loro , dove si spiegano le attività degli abitanti preistorici del luogo, e loro attività ….


Li leggiamo attenti e proseguiamo … arriviamo sul ponte e sentiamo un rumore … una specie di zanzara gigante … a dire il vero un anche un po’ fastidioso … alziamo la testa e vediamo un drone…. è proprio dietro di noi c’è il proprietario con il telecomando in mano …. il Ciccio curioso si ferma subito e va a fare quattro chiacchiere … E conosce Marco timido pilota del drone …. e ci fa vedere con orgoglio e ansia le foto che sta scattando, spettacolari, quasi quasi ci compriamo un drone, e poi vedrete che foto…. pensandoci bene meglio di no, stiamo ancora imparando ad usare il bastone dei selfie …..
Il Ciccio però convince Marco a mandarci qualche scatto per l’articolo ….. ma non sono mai arrivate …. che peccato vi dovrete accontentare del nostre foto.

Ma il posto e’ talmente bello che non sono male neanche le nostre dai…..

Una bella passeggiata, un po’ di relax, tra natura e storia…..

Una buona idea per un sabato mattina …..

Che dite ??

Vale la pena farci un salto ??

Annunci

24 commenti Aggiungi il tuo

  1. Massi Tosto ha detto:

    bello Ciccio , non lo conoscevo adesso invece si

    Liked by 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      Grazie …che soddisfazione aver proposto a te un posto sconosciuto 😃

      Liked by 1 persona

      1. Massi Tosto ha detto:

        se conoscessi ogni angolo del mondo non sarei sulla terra ah ah ah

        Liked by 1 persona

  2. vikibaum ha detto:

    è una autentica meraviglia…imperdibile. ci girano attorno anche le solitestorie di diavoli che si fanno architetti…buon lunedì carissimi

    Liked by 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      ma dai …. ci sei stata ??? non sapevamo le storie dei diavoli architetti ….

      Liked by 1 persona

      1. vikibaum ha detto:

        eccerto..da verona, qualche anno fa, ho girato parecchio… ❤

        Liked by 1 persona

      2. pikaciccio ha detto:

        👍😘 dai che ti aspettiamo

        Liked by 1 persona

      3. vikibaum ha detto:

        vedrai che prima o poi ci incontriamo…ne sarei felicissima…non vedo l’ora di gustarmi la pearà

        Liked by 1 persona

      4. pikaciccio ha detto:

        Il Ciccio la fa benissimo 😃

        Liked by 1 persona

      5. vikibaum ha detto:

        ottimo!

        Mi piace

  3. giomag59 ha detto:

    Bravi, decisamente mi avete invogliato ad andare! Il ristorantino con il carroarmato poi non si può perdere!

    Liked by 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      Grazie …. e poi fa delle tagliatelle 😃😱👍😀

      Liked by 1 persona

  4. vincenzomobys ha detto:

    Praticamente casa mia… (non il ponte ma la zona). Sono contento che l’abbiate visitato. Una meraviglia.

    Liked by 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      ma dai …… noi siamo della Valpnatena … vicini quindi …. sarebbe bello organizzare una cena di blogger veronesi ….

      Liked by 1 persona

      1. vincenzomobys ha detto:

        E ti pare che l’avevo capito ? Son proprio tonto. Io vivo sotto al Baldo, ma prima vivevo in Valpolicella, per questo conosco bene quel Ponte. Per il resto ahimè non conosco blogger della zona ma la tua idea è nobilissima.

        Mi piace

  5. Marco ha detto:

    Penso che valga proprio la pena 😃

    Liked by 1 persona

  6. Paola ha detto:

    Quanti angoli meravigliosi in Italia! Non lo conoscevo, nè ne avevo sentito parlare. Rimedierò. Ciao!

    Liked by 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      Se passi ti aspettiamo 😘

      Liked by 1 persona

      1. Paola ha detto:

        Grazie!

        Mi piace

  7. campanello54 ha detto:

    Bellissimo e particolare, Senza le immagini farei fatica a credere nella sua esistenza.

    Liked by 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      E’ veramente stupendo … peccato che pochi fiori Verona lo c

      Mi piace

    2. pikaciccio ha detto:

      Lo conoscano ….. grazie della visita 😘

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...