La vacanza itinerante con il VW ….. Lecco e l’abbazia di Piona

il

Dal lago di Iseo …. ci mettiamo in marcia presto la mattina.  La prossima tappa è Lecco sul lago di Como.

Per arrivare a Lecco dobbiamo passare per Bergamo e quindi telefoniamo al nostro amico Paolo che proprio li vive, per fargli un salutino.

Lui è di ritorno da un viaggio e sta arrivando a Bergamo, troviamo un punto di incontro e facciamo colazione insieme ….

img_2695

 

Vedere Paolo è sempre un piacere…. Al bar troviamo un distributore di palline con gli SMILE non si può resistere e ne compriamo una ( anzi ce la regala Paolo )

Trovato il posto nel furgone … si riparte con la nuova mascotte.

img_2696

Lungo la strada ci ritroviamo a passare per Pontida , roccaforte della Lega, e non potrebbe essere altrimenti visto il numero di scritte e simboli verdi che rimandano al partito che fu di Umberto Bossi.

A Pontida ci fermiamo per fare la spesa …. perchè le scorte sul furgoncino scarseggiano.

Arriviamo al Lago di Como ….. nella ridente cittadina di Lecco…

Lo sapete che la citta di Lecco è stata giudicata la città con l’indice di felicità piu alto in Italia ?

Sulla base di uno studio della scuola di psicologia Enrich Fromm di Bologna, Lecco che si trova tra acque e colline, dove il verde abbraccia un economia ben sviluppata risulta un paradiso terrestre del Bel Paese.

Siamo capitati nel  posto giusto allora.

Una breve passeggiata nel delizioso centro storico….

img_2703

…. famoso soprattutto per Manzoni ed i promessi sposi.

img_2697

ma c’è posto anche per Garibaldi….

piazza Garibaldi

E poi il lungo lago che vale proprio la pena vedere.

 

 

 

Ripartiamo per percorrere la sponda orientale del lago alla ricerca di un posto per fermarci a pranzare…..

La strada lungo lago non offre però tante possibilità di parcheggio con vista lago…. ci fermiamo comunque a Mandello dell’Ario e ci cuciniamo un buon Hamburger.

Purtroppo comincia a piovere forte …. e la nostra visita sul lago sembra compromessa.

Per fortuna a Lecco ci è stata regalata dall’azienda di soggiorno una cartina del lago, ed individuiamo qualcosa che attira la nostra attenzione e che dovremmo riuscire a visitare nonostante l’abbondante pioggia.

L’Abbazia di Piona

o per meglio dire  il Priorato di Piona,  è un tipico edificio dell’arte comacina in pietra squadrata a vista, raggiungibile anche dal lago con il battello, e  costituisce un raro gioiello dell’architettura romanica lombarda.

Si trova sulla penisola di Olgiasca, di fronte a Gravedona sulla punta estrema del ramo di Lecco, offre una meravigliosa vista panoramica sulla costa occidenrale del Lario, e la possibilità di godere della pace e tranquillità nell quale vivono i monaci che vi abitano.
E’ stata consacrata nel 1138 e intitolata alla Vergine, la prima menzione del monastero cluniacense risale al 1169 con l’intitolazione a San Nicolò.
ell’abbazia.

I monaci producono erbe medicinali,cosmetici miele e liquori con le antiche ricette tradizionali e po le vendono.

La loro giornata inizia alle 5 del mattino e prosegue tra perghiere e lavori durante tutta la giornata, i monaci poi si ritirano nelle celle prima del tramonto per pregare e riposare.

 

All’abbazia ci conduce una stradina in mezzo al bosco ….. molto suggestiva sembra non finire più.


Ma alla fine della stradina, ci troviamo davanti l’abbazia e uno splendido panorama, peccato non abbia ancora smesso di piovere.

img_2751

All’interno dell’abbazia si sta svolgendo un matrimonio…. bellissima la sposa e sicuramente fortunata data l’acqua che continua a scendere.

Aspettiamo quindi che si svolga la cerimonia e visitiamo il negozio del priorato, dove acquistiamo la calamita da attaccare nel furgone e ne approfittiamo per visitare una mostra d’arte che si svolge in una delle sale del convento.

Ecco alcune opere che abbiamo fotografato :

Ci sono piaciute prechè una diversa dll’altra …. e opere non solo sacre….. anzi ….

Finito il matrimonio …. riusciamo a vedere la chiesa ed anche il chiostro e a parlare con la madre di un monaco che fa del volontariato all’interno dell’abbazia e ci racconta in breve la giornata dei monaci.

La visita è stata alquanto interessante e ci ha immerso in una strana quiete….. siamo ripartiti attaccando la piccola calamita nel furgoncino …. ed è anche ritornato il sole.

Proseguiamo il viaggio lungo quel braccio del lago di Como….. verso la prossima meta che vi racconteremo nel prossimo articolo……..

Che la pace sia con voi ….. noi torniamo a correre

 

 

Annunci

11 commenti Aggiungi il tuo

  1. alemarcotti ha detto:

    Bel giro bei posti 😄

    Liked by 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      Grazie …. vale la pena farci un giretto

      Liked by 1 persona

  2. Ghiandaia blog ha detto:

    È un piacere seguirvi in posti meravigliosi. Belle le foto, e la descrizione.

    Liked by 2 people

    1. pikaciccio ha detto:

      Grazie e’ un piacere averti come follower

      Liked by 1 persona

  3. Non lo avrei mai detto che lecco è la città felice. Allora mi devo trasferire li ^.^ bel viaggetto e rimpatico racconto. Buona giornata

    Liked by 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      Nemmeno noi 😃 però e’ veramente carina … grazie e buona giornata a te

      Mi piace

  4. vikibaum ha detto:

    lecco e l’abbazia di piona…tanti ricordi, luoghi incantati…buondì

    Liked by 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      Vero …. magici ! Buongiorno a te

      Liked by 1 persona

  5. Rivogliolabarbie ha detto:

    Sembra davvero una bella città e considerato che è anche quella più felice penso che ci farò presto un salto!

    Liked by 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      Poi la vista del lago e’ unica ….

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...