La libertà di viaggiare senza meta …… il Delta del Po (giorno 1)

La voglia di viaggiare in libertà questa volta ci porta nelle valli del Po.  Siamo al Ponte del 2 giugno , partiamo giovedì mattina …. in questo viaggio niente autostrade, nulla di organizzato tranne fermarci una notte al Raduno WESTFALIA & CO CHE PASSIONE al Lido delle Nazioni  e quindi decidiamo di prendere la Trans polesana direzione Goro …. famosa per le anguille e le cozze . Ci dirigiamo direttamente al porto dove ci dicono essere un ristorante dove si mangia bene ! Al porto ci imbattiamo in un camion che carica bancali di cozze ….. e la fame aumenta ! Nelle vicinanze c’è proprio il ristorante che cerchiamo ” la Cambusa del Porto” … carino semplice …. vista porto e poi il Ciccio  può mangiare L’ Anguilla ….Pika invece assaggia i gnocchi col granchio….. ed insieme una bella pepata di cozze…

 

I veri sapori di mare del Delta li abbiamo assaggiati tutti ed abbiamo pure speso poco.

Diamo un occhiata a Google Maps per capire quale sarà la prossima meta. E scopriamo che a pochi chilometri c’è la sacca di Scardovari, famosa per la pesca di cozze, vongole e ultimamente anche di ostriche…… aiutati da pescatori francesi.

Il nome Scardovari viene dalla pesca delle ” Scardove” il pesce di acqua dolce che i pescatori trovavano in abbondanza senza dover avventurarsi nel mare adriatico.

IMG_1437.JPG

La sacca ha un paesaggio molto particolare a poca distanza una dall’altra ci sono le casette dei pescatori….. , quando siamo passati nel primo pomeriggio di pescatori non ce ne erano quasi più …… finché il Ciccio non ne vede una quasi nuova e con un omino all’interno.

Ferma il furgone ….. bussa e chiede permesso…… il pescatore che nel frattempo pulisce le cozze, ci fa entrare…….NOVATEK CAMERA

entriamo subito in confidenza…. lui si chiama Claudio, ama la pesca e ama cucinare il pesce insieme alla moglie Lucia…. ed una volta ha cucinato anche per Fabio Testi…. di cui tiene la foto nel capanno.  Ci racconta anche dell’alluvione che nel 1966 ha colpito il Delta del Po e loro sono stati trasferiti tutti a Verona……

Nel frattempo arriva il figlio con la barca , e con il pescato … anguille e pesci di laguna al Ciccio non sembra vero…..

 

Claudio ci dice che che spesso dopo aver lavorato e mangiato si tuffano ….

A Pika non sembra vero….

Il Pikaciccio è entusiasta di questo pomeriggio alternativo….. Claudio e il figlio sono stati veramente ospitali… e ci hanno raccontato il loro mondo di pescatori che noi non conoscevamo , e ci fanno anche un bel regalo…. un’ ostrica … appena pescata.

IMG_1446

Ci piacerebbe anche comprarne qualcuna e Claudio ci indirizza allo spaccio del consorzio…. e pochi chilometri da li.

Grazie di tutto ….. e di più….

Al consorzio ci compriamo due chili di cozze…. 3 Euro e la cena c’è.

IMG_1449.JPG

Decidiamo quindi di dirigerci verso i Lidi Ferraresi  per trovare un posto per accamparci…..il primo lido che incrociamo è quello di Volano… forse il meno famoso ed affollato… perfetto per noi.

Troviamo una bella pineta…. parcheggiamo e ci gustiamo le nostre cozze…. che ci sono sembrate le migliori mai mangiate……

2016_0101_030956_001.JPG

Scambiamo una parola con i nostri vicini esperti camperisti…….e poi a dormire…..

Domani ci aspettano altre nuove avventure……

Annunci

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. Paola ha detto:

    Che buone le cozze!

    Piace a 1 persona

  2. Mirna ha detto:

    Mi piace aver gustato con voi cozze,panorama e atmosfera.

    Piace a 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      Nel prossimo articolo la ricetta

      Mi piace

  3. Rebecca Antolini ha detto:

    Adoro le cozze… noi (marito, cagnetta e io) andiamo spesso con il camper a Rosolina mare li abbiamo amici.. e anche un posticino gratis nel ombra per il camper… andiamo sempre nel periodo autunnale, invernale e primaverile li… nel periodo caldo preferisco le montagne la Lessinia … 😉

    Piace a 1 persona

    1. pikaciccio ha detto:

      In Lessinia noi ci abitiamo …. magari ci incontreremo

      Mi piace

      1. Rebecca Antolini ha detto:

        Ma dai, io sono di origine austriaca mio marito e da Verona, viviamo a Verona zona Golosine. E siamo quasi sempre sui al Passo di Fittanze o a San Giorgio Conca dei Parpari..

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...